Valore delle mani di Poker

Questa pagina illustra il valore delle mani di Poker. Il valore sarà valido nella maggior parte delle varianti di poker fra cui anche quelle meno popolari quali Poker Cinese, Chicago, Poker Menteur and Pai Gow Poker.

Valore delle mani nelle varianti di Poker standard

Ci sono 52 carte nel mazzo, e il valore delle singole carte, dall'alto verso il basso, è Asso, Re, Regina, Jack, 10, 9, 8, 7, 6, 5, 4, 3, 2. Nelle varianti di poker "standard", vale a dire quelle giocate nei Casinò e nei tornei internazionali, non vi è alcuna gerarchia fra i semi al fine di confrontare le mani; così per esempio il Re di cuori e il Re di picche sono uguali. (Si noti tuttavia che il valore dei semi è talvolta utilizzato per altri scopi, come la ripartizione dei posti, designare chi deve puntare per primo e l'assegnazione del piatto quando la suddivisione di un esso non può avvenire in parti uguali. Vedi il valore dei semi per maggiori dettagli.).

Una mano di poker è composta da cinque carte. I valori delle mani, dalla più alta a quella più bassa, sono elencati di seguito. Qualsiasi mano di valore superiore batte qualsiasi mano in valore inferiore (così per esempio, il tris batte la doppia coppia). Tra le mani di egual valore sarà considerata vincente quella con le carte migliori, così come descritto più dettagliatamente in seguito.

Alcuni lettori potrebbero chiedersi perché si sarebbe mai bisogno di confrontare (per esempio) due gruppi di tre di una sorta di pari rango. Questo ovviamente non può sorgere in draw poker di base, ma questi confronti sono necessari giochi di poker con in comune (community) carte, come il Texas Hold'em, in giochi di poker con le carte selvagge, e in altri giochi di carte che utilizzano combinazioni di poker.

Alcuni lettori potrebbero chiedersi perché ma ci sarebbe bisogno di confrontare (per esempio) due mani contenente le stesse tre carte. Questo ovviamente non può avvenire nelle varianti di draw poker, ma nelle varianti con community cards come il Texas Hold'em, i giochi con le wild cards ed in altri ancora questo confronto diventa inevitabile.

1. Scala di colore (Straight Flush)

Se non ci sono wild card, questa è la mano più alta di poker: cinque carte dello stesso seme in sequenza, come ad esempioclubJ-club10-club9-club8-club7. Tra due scale di colore, quella contenente la carta più alta vince. Un asso può essere contato come carta più bassa, come ad esempio heart5-heart4-heart3-heart2-heartA è una scala di colore, ma la sua prima carta è il cinque non, l'asso, quindi è il tipo più basso di scala di colore. La scala di colore più alta è A-K-Q-J-10 dello stesso seme, ed è conosciuta come Royal Flush o Scala Reale. Le carte in una scala di colore non possono “girare l'angolo”: diamond4-diamond3-diamond2-diamondA-diamondK non è ammesso.

2. Poker (Four of a kind)

Quattro carte dello stesso valore - come quattro regine. La quinta carta, conosciuta come kicker, può essere di qualunque valore. Questa combinazione è talvolta conosciuta come "quad", mentre soltanto in alcune parti d'Europa, come in Italia, è chiamato semplicemente "poker". Tra due combinazioni a confronto, quella con la serie maggiore di quattro carte è vincente - così 3-3-3-3-A viene battuta da 4-4-4-4-2. Giocando Poker a carte comunitarie, se due o più giocatori hanno la stessa combinazione, sarà il kikcer a designare il vincitore. Ad esempio, nel Texas Hold'em con heartJ-diamondJ-clubJ-spadeJ-spade9 sul tavolo (a disposizione di tutti i giocatori), il giocatore con in mano K-7 batte il giocatore con Q-10, poiché il re batte la regina. Se il giocatore ha 8-2 e un altro invece 6-5 si dividono il piatto, dato che il 9 fa da kicker offrendo la mano migliore per entrambi. Se un giocatore haspadeA-club2 mentre un'altro ha diamondA-diamondK questi divideranno il piatto perchè hanno lo stesso kicker.

3. Full (Full House)

Questa combinazione, che fra gli anglofoni è nota anche come boat, si compone di tre carte dello stesso valore e due carte di egual valore ma diverso dal precedente: per esempio tre sette e due dieci (colloquialmente sui tavoli internazionali si direbbe "sevens full of ten"). Quando si confrontano due Full, il valore delle tre carte determina quale di questi vince. Per esempio 9-9-9-4-4 batte 8-8-8-A-A. Se invece ci troviamo alle prese con un Poker comunitario in cui ci sono diversi Full con le stesse tre carte, allora sarà la coppia più alta a designare il vincitore.

4. Colore (Flush)

Cinque carte dello stesso seme. Quando si confrontano due mani di Colore, la carta più alta determina il vincitore. Se le carte più alte sono uguali, la seconda carta più alta verrà presa in considerazione, se queste sono ancora uguali si procederà con il confronto della terza carta più alta, e così via. Per esempio spadeK-spadeJ-spade9-spade3-spade2 batte diamondK-diamondJ-diamond7-diamond6-diamond5 Perchè il nove vince il sette. Se tutte e cinque le carte di due colori sono uguali allora si avrà parità.

5. Scala (Straight)

Cinque carte di semi diversi in sequenza - per esempio spadeQ-diamondJ-heart10-spade9-club8. Quando si confrontano due mani di scala, quella con la carta più alta è vincente. L'Asso può contare alto o basso in una scala, ma non entrambi contemporaneamente, in modo che A-K-Q-J-10 and 5-4-3-2-A sono validi ma 2-A-K-Q-J invece no. 5-4-3-2-A, nota come wheel, è la combinazione di scala più bassa e la carta più alta è infatti rappresentata dal cinque.

6. Tris (Three of a Kind)

Tre carte dello stesso valore più due carte disuguali. Questa combinazione è anche conosciuta come "Triplets" o "Trips" sui tavoli internazionali. In caso di confronto nel Tris è il valore delle tre carte uguali a determinare quale mano sia vincente. Se due o più mani hanno la tripletta di pari valore, la più elevata delle due rimanenti carte verrà usata per decidere il vincitore e se queste sono uguali sarà la carta più bassa a designare la vittoria. Così, per esempio 5-5-5-3-2 batte 4-4-4-K-5, che batte 4-4-4-Q-9, che batte 4-4-4-Q-8.

7. Doppia Coppia (Two Pairs)

Una coppia composta da due carte dello stesso valore. In una mano con due coppie, le due coppie sono di diversi valori (altrimenti avreste un Poker), a cui si aggiunge una quinta carta di qualsiasi altro valore differente dai precedenti per completare la mano. Quando si confrontano le mani con due coppie, la mano con la coppia più alta vince, a prescindere dal rango delle altre carte - così JJ-2-2-4 batte 10-10-9-9-8 perché i Jack baccono i Dieci. Se le coppie superiori sono uguali, alfine di valutare un vincitore, verranno considerate le coppie inferiori, in modo che per esempio 8-8-6-6-3 batte 8-8-5-5-K. Infine, se entrambe le coppie sono uguali, la quinta carta verrà utilizzata per deignare il vincitore, così QQ-5-5-8 batte QQ-5-5-4.

8. Coppia (Pair)

La Coppia è una mano con due carte dello stesso valore e tre carte che sono diverse da queste e le une dalle altre. Quando si confrontano alla mano con la coppia più alta va la vittoria, così per esempio 6-6-4-3-2 batte 5-5-AKQ. Se le coppie sono uguali, si procederà con il confronto delle rimanenti tre carte selezionando la mano con la carta più alta. Se anche queste sono uguali, si confronta la seconda carta più alta sino arrivare alla terza più alta se necessario. Così JJA-9-3 batte JJA-8-7 perché il nove batte l'8.

9. Carta più alta (Nothing)

Fondamentalmente questa mano è composta da cinque carte che non formano nessuna delle combinazioni elencate sopra. Questa combinazione che in Italia è conosciuta quasi esclusivamente come Carta più alta, sui tavoli internazionali viene indicata come Nothing e talvolta, No Pair. Le carte devono essere tutte di diverso valore e non consecutive(altrimenti sarebbe scala), e devono contenere almeno due semi diversi(altrimenti sarebbe colore). Quando si confrontano due mani di questo tipo, quella con le carte migliori vince. Se le carte più alte sono uguali, vengono confrontate le seconde carte, se dovessero risultare ancora uguali verrebbero considerate le terze carte e così via. Così AJ-9-5-3 batte A-10-9-6-4 a causa del jack che batte il dieci.

Valore delle mani nel Low Poker

Ci sono diverse varianti di poker in cui la mano più bassa vince: questi sono talvolta noti come Lowball. Ci sono anche "high-low" varianti in cui il piatto è diviso tra la la mano più alta e quella più bassa. Una mano bassa con nessuna combinazione viene normalmente descritta nominando la sua carta più alta - per esempio 8-6-5-4-2 potrebbe essere descritto come "8-down" oppure "8-low".

A prima vista si potrebbe supporre che nel Low Poker il valore delle mani è in ordine inverso rispetto alla versione normale del poker, ma le cose non stanno esattamente così. Ci sono diversi modi per valorizzare delle mani di valore normalmente inferiore, a seconda di come vengono presi in considerazione gli assi e le scale ed i colori .

Ace to Five

Le scale ed i colori non contano, e gli assi sono sempre bassi. La mano migliore è pertanto 5-4-3-2-A, anche se le carte sono tutte dello stesso seme. Poi viene 6-4-3-2-A, 6-5-3-2-A, 6-5-4-2-A, 6-5-4-3-A, 6-5-4-3-2, 7-4-3-2-A e così via. Si noti che quando si confrontano le mani, queste vengono prese in considerazione a partire dalla carta più alta, proprio come nel poker standard. Così, per esempio 6-5-4-3-2 è migliore di 7-4-3-2-A perché il 6 è inferiore al 7. La migliore mano contenente una coppia è A-A-4-3-2. Questa versione è talvolta chiamata "Lowball California".

Quando questa forma di Low Poker è giocata in qualità di una variante high-low split, vi è talvolta una condizione in cui una mano deve essere "eight or better" affinche possa qualificarsi per vincere la parte bassa del piatto; in questo caso, una mano deve essere composta da cinque carte disuguali, gli 8 o inferiori. La peggiore mano è considerata quella composta da 8-7-6-5-4.

Deuce to Seven

Il valore delle mani ha lo stesso ordine del poker standard(quello non Low), considerando sia le scale che i colori ma a vincere sarà la mano più bassa. La differenza dal poker normale è che gli assi sono sempre alti, in modo che A-2-3-4-5 non è una scala, ma si posiziona tra i valori KQJ-10-8 e A-6-4-3-2. La mano migliore in questa variante è 7-5-4-3-2 in diversi colori, da qui il nome "deuce to seven". La successiva migliore mano è quindi 7-6-4-3-2, poi 7-6-5-3-2, 7-6-5-4-2, 8-5-4-3-2, 8-6-4 -3-2, 8-6-5-3-2, 8-6-5-4-2, 8-6-5-4-3, 8-7-4-3-2, ecc La carta più alta è sempre confrontata per prima, così ad esempio 8-6-5-4-3 è migliore di 8-7-4-3-2 anche se quest'ultimo contiene un 2, perché il 6 è inferiore al 7. La migliore mano contenente una coppia è 2-2-5-4-3, ma questo sarebbe battuto da AKQJ-9, ovvero la peggior "high card" in una mano. Questa versione è talvolta chiamato "Lowball Kansas City".

Ace to Six

Molti giocatori di poker, in maniera casereccia o informale che dir si voglia, giocano considerando scale e colore e gli assi possono essere considerati con il valore basso. In questa variante 5-4-3-2-A è una mano cattiva perché è una scala, quindi la migliore mano bassa è 6-4-3-2-A. Ci sono un paio di notazioni circa gli assi in questa variante.

  • In primo luogo, per quanto riguarda A-K-Q-J-10? Dal momento che gli assi sono bassi, questa mano non dovrebbe contare come una scala. Si tratta di un King-down, ed è più bassa rispetto KQJ-10-2.
  • In secondo luogo, una coppia di assi è la coppia più bassa realizzabile e quindi batte persino una coppia di due.

E 'probabile che alcuni giocatori non siano d'accordo con entrambe le notazioni su riportate, preferendo contare AKQJ-10 come una scala e in alcuni casi prendendo in considerazione AA come la coppia più alta piuttosto che quella più basso. Sarebbe saggio verificare che si è d'accordo su questi dettagli prima di affrontare una partita di Low poker in versione Ace to Six con degli avversari sconosciuti.

Selezione da più di cinque carte

Si noti che nei giochi con community cards in cui più di cinque carte sono disponibili, il giocatore è libero di scegliere qualsiasi carta al fine di rendere la mano più bassa. Ad esempio un giocatore in Seven Card Stud Hi-Lo 8 or Better le cui carte sono 10-8-6-6-3-2-A può omettere il 10 e una delle 6 per creare una mano di qualificazione per la mano bassa.

Valore delle mani nelle varianti con Jolly o Wild Cards

Una wild card altro non è che una carta jolly che può essere utilizzata per sostituirne un'altra assumendo il valore che serve per completare la propria mano. In alcune varianti uno o più jolly vengono aggiunti al mazzo. In altri casi, una o più carte del mazzo da 52 può essere designato come wild card, come ad esempio tutti i gruppi di due ("Deuces Wild") o il jack di cuori e picche ("one-eyed jacks wild").

La regola più comune è che una wild card può essere utilizzata sia

  1. per rappresentare qualsiasi carta non già presente nella mano, o
  2. per fare la mano speciale di "five of a kind"(una sorta di poker da 5 carte).

Questo approccio con cinque carte dello stesso valore, non è del tutto coerente, perchè deve necessariamente includere un duplicato della carta, dal momento che ci sono solo quattro semi. L'unico effetto pratico della norma contro i duplicati è quello di prevenire la formazione di un colore con doppio asso ("flush ace doppio"). Così, ad esempio nella mano heartA-heart9-heart8-heart5-joker, i Jolly vengono conteggiati come heartK, e non come un secondo asso, e questa mano è quindi battuta da clubA-clubK-club10-club4-club3, in quanto il 10 batte il 9.

Poker di cinque carte (Five of a Kind)

Quando si gioca con le wild card, poker di cinque carte o più semplicemente five of a kind diventa la mano più alta possibile, tanto da battere una scala reale. Confrontando due o più mani di five of a kind, consideriamo che la combinazione più alta batte la più bassa, per cui cinque assi vincono su tutti gli altri.

Il Bug

Alcuni giochi, in particolare come il five card draw, sono spesso giocati con un bug. In realtà si tratta di un jolly aggiunto al mazzo e che agisce come una carta limitata. Il Bug può essere usato come un asso o per completare una scala o un colore. Così la mano più alta è di cinque assi(heartA-diamondA-clubA-spadeA-joker) ed altri five of a kind sarebbero impossibili, come ad esempio 6-6-6-6-joker che conterebbe come quattro sei con un asso per kicker e quindi una scala reale batterebbe questa mano. Anche una mano come 8-8-5-5-joker conta come due coppie, con il jolly che limitatamente ai valori che può assumere rappresenta un asso anzichè il completamento di un Full.

Wild Cards nel Low Poker

Nel Low Poker, una wild card può essere utilizzata per rappresentare una carta di un valore che non è già presente nella mano del giocatore. Interzionalmente questa è nota come "fitter". Per esempio 6-5-4-2-joker potrebbe valere come una coppia di sei nel poker standard con wild cards, ma in una partita Low Poker nella variante Ace to Five, il jolly può essere usato come un asso, mentre nella versione Deuce to Seven Low potrebbe essere usato come un sette per completare una mano bassa.

La carta più bassa diventa Wild Card (Lowest Card Wild)

Alcune varianti di poker casereccio sono giocate considerando la carta più bassa di un giocatore come Wild Card. Questa regola si applica alla carta di valore più basso durante lo showdown, usando l'ordine standard dall'asso(alto) al due(basso). Gli assi non possono essere considerati bassi per poterli utilizzare come Wild Cards.

Colore con doppio asso (Double Ace Flush)

Alcune persone giocano applicando una bizzarra regola della casa; in pratica un Jolly può assumere qualsiasi valore, anche un duplicato di una carta già dichiarata. Diventa allora possibile avere un colore contenente due o più assi. Ovviamente a meno che questo non sia espressamente contemplato dalleregole della casa, normalmente non sarebbe ammesso ad un tavolo da poker.

Mani standard contro mani Wild

Alcuni giocatori preferiscono utilizzare come regole della casa quelle secondo cui una mano standars(dove con standard si intende senza l'ausilio di Wild Card) batte una mano uguale ottenuta con una o più Wild Card. Questa regola può essere estesa specificando che una mano con più Jolly batte una mano di pari valore ma con un minor numero di Wild Card. Ovviamente queste regole devono essere concordate in anticipo: in assenza di qualsiasi accordo, le wild card sono valide quanto le carte che rappresentano.

Mani incomplete

In alcune varianti di poker come No Peek, è necessario confrontare le mani che hanno meno di cinque carte. Con meno di cinque carte, non si può avere una scala, colore o Full, ma si può fare un poker o due coppie con solo quattro carte, terzine con tre carte, una coppia con due carte e infine un "high card".

Il processo di comparazione delle mani e dei kickers è la stessa di quando si confrontano cinque carte. In mani con numero di carte diseguale l'eventuale kicker che è presente in una mano batte un il kicker mancante di un'altra mano. Così, per esempio 8-8-K batte 8-8-6-2 perché il re batte il 6, ma 8-8-6-2 batte 8-8-6, perché il 2 è meglio di una qualsiasi quarta carta mancante. Allo stesso modo il 10 da solo batte 9-5, che a sua volta batte 9-3-2, che batte 9-3, che batte 9 da solo.

Gerarchia dei semi

Generalmente nel poker, al fine di confrontare le mani, non è attribuito alcun valore ai semi. Se due mani sono identiche a parte i semi delle carte allora queste si considerano come uguali. Se escludiamo il Poker all'italiana e la sua derivazione stud Telesina, nel poker, se ci sono due mani più alte uguali in uno showdown, il piatto viene diviso tra di loro. Tuttavia, le regole standard del poker specificano una gerarchia dei semi: picche (più alto), cuori, quadri, fiori (più basso) (come nel Bridge), che viene utilizzata per risolvere pareggi in occasioni speciali, quali:

  • pescare le carte al fine di assegnare un posto oppure un tavolo;
  • decidere chi sarà il primo a puntare in varianti come stud poker tenendo principalmente conto del valore intrinseco delle carte;
  • Attribuire un chip in un piatto che non può essere diviso esattamente in due o più parti tra I giocatori.

Diversi giocatori di poker che giocano in maniera informale applicando le proprie regole della casa, utilizzano i semi per risolvere delle mani che altrimenti sarebbero uguali. Per qualche ragione, i giocatori pensano più frequentemente all'utilizzo dei semi in caso di scale reali, in quei giochi in cui sono presenti molti jolly ed in cui queste mani potrebbero quindi capitare all'ordine del giorno. Tuttavia, se si vuole introdurre un Ranking o valore dei semi è importante anche per decidere come questo debba essere applicato a tutte le possibili mani. Se un giocatore A ha heart8-spade8-clubJ-club9-heart3 e un giocatore B ha diamond8-club8-diamondJ-spade9-diamond3, chi vincerà? Il giocatore A vince perchè ha la carta più alta all'interno della coppia di otto, o il giocatore B perché la sua carta più alta è il jack ed è di un seme più alto? E che dire di spadeK-clubQ-diamond7-club6-spade2 against heartK-spadeQ-heart7-diamond6-diamond2 ? Per quanto se ne apprende non c'è una risposta universalmente accettata a queste domande: si tratta di poker non-standard, e le regole della casa sono tutto ciò che mette tutti d'accordo. Tre regole diverse che può capitare di incontrare, quando le mani sono uguali tranne che per i loro semi sono i seguenti:

  1. Confrontare il seme della carta più alta nella mano;
  2. Confrontare il seme della carta più alta coppia - ad esempio se due persone hanno JJ-7-7-K il Jack più alto vince;
  3. Confrontare il seme della carta spaiata più alta - ad esempio se due persone hanno KK-7-5-4 si confronta il 7.

Anche se l'ordine picche(spades), cuori(hearts), quadri(diamonds), fiori(clubs) può sembrare naturale per giocatori di bridge e agli anglofoni, ci sono anche altri ordini di uso comune,in particolare in alcuni paesi europei. Eccone alcuni esempi:

  • picche (alto), cuori, fiori, quadri (basso)
  • picche (alto), quadri, fiori, cuori (basso)
  • cuori (alto), picche, quadri, fiori (basso) (in Grecia e in Turchia)
  • cuori (alto), quadri, picche, fiori (basso) (in Austria e in Svezia)
  • cuori (alto), quadri, fiori, picche (basso) (in Italy)
  • diamanti (alto), picche, cuori, fiori (basso)(in Brasile)
  • diamanti (alto), cuori, picche, fiori (basso)(altra usata in Brasile)
  • fiori (alta), picche, cuori, quadri (basso)(in Germania)

Come per tutte le regole della casa, sarebbe opportuno assicurarsi che tutti i presenti le abbiano apprese prima di iniziare a giocare, specialmente quando il gruppo contiene persone con cui non hai mai giocato prima o provenienti da altri paesi.

Mazzo spogliato (Decks Stripped)

In alcuni luoghi, soprattutto in Europa, il poker è a volte giocato con un mazzo che contiene meno di 52 carte ed in cui le carte basse vengono omesse. Il Poker all'italiana ne è un esempio. Quando il mazzo si riduce, la mano di Scala diventa più difficile da realizzare, e per questo motivo nel Poker all'italiana o in Telesina, questa mano vieve valutata superiore al Full. In un gioco con mazzo spogliato, l'asso può essere utilizzato anche come carta più bassa in una scala, così per esempio quando si utilizza un mazzo spogliato con 36 carte che vanno dai sei all'asso, A-6-7-8-9 costituisce la scala più bassa.

Giocare a poker con meno di 52 carte non è un'idea del tutto moderna. Già nella prima metà del 19 ° secolo, la prima forma di poker fu giocata con sole 20 carte - Asso, Re, Donna, Jack e dieci di ogni seme - con cinque carte a ciascuno dei quattro giocatori. Le mani di poker in uso a quel tempo, in ordine decrescente erano il Poker, il Full, il Tris, la doppia coppia, la coppia ed infine la carta più alta.

Nessuna mano è imbattibile

Nel poker standard una Scala Reale (AKQJ-10 dello stesso seme) non può essere battuta e la Scala Reale nel più alto seme è imbattibile. In Italia invece, si è ritenuto insoddisfacente avere una mano che desse la certezza assoluta di essere imbattuto e quindi per tenere alta la suspance ci dovrebbe essere sempre un rischio. Ecco che allora ci siamo inventati la regola"La minima batte la Massima, la Massima batte la Media e la Media batte la Minima". Giocando con un mazzo spogliato composto da 40 carte, che per l'esattezza va dai cinque agli assi, la Scala Reale minima è A-5-6-7-8. La Scala Reale massima è invece 10-J-Q-K-A. Tutte le altre Scale Reali tra i due valori appena descritti sono classificate come medie. Se due giocatori hanno una Scala Reale Media, vince la più alta delle due. Inoltre come al solito una Scala Reale massima batte una media, e una Scala Reale media batte una Minima. Ma se una Scala Reale minima si scontra con una Scala Reale massima, quest'ultima perderà. Nel caso molto raro in cui tre giocatori hanno una Scala Reale, una minimo, una medio ed una massima, il piatto viene diviso tra di loro. Per maggiori dettagli si possono consultare le regole del Poker all'italiana.

In Grecia, dove i cuori costituiscono il seme più alto, heartA-heartK-heartQ-heartJ-heart10 è chiamata Scala Imperiale ed è battutasoltanto dal poker di quattro carte più basse, ad esempio 6-6-6 -6 se si gioca con 36 carte. Inoltre, in casi molto rari ci potrebbe essere anche una mano al momento dello showdown, che batte sia il poker di sei ma che è inferiore alla Scala Imperiale, ed in quel caso il piatto sarà diviso.

Probabilità delle mani e mazzi multipli

Nel poker standard, ovvero quello in cui vengono distribuite cinque carte da un mazzo di 52, senza jolly e senza la possibilità di utilizzare carte supplementari per migliorare una mano, la gerarchia con cui vengono valorizzate le mani di poker altro non è che la proiezione della probabilità del loro verificarsi. Così la mano più improbabile si colloca in cima a tale gerarchia.

Ma ciò cessa di essere vero quando vengono introdotti dei jolly. Infatti, dal momento che questi saranno utilizzate per contribuire a rendere più preziosa la propria mano, è quasi inevitabile che ci siano frequentemente mani più alte non più improbabili.

Mark Brader ha fornito delle tabelle di probabilitàche mostrano la frequenza di ogni tipo di mano di poker quando cinque carte vengono distribuite da un mazzo di 52 carte, e mostrando come queste probabilità cambiano usando mazzi multipli.


Questa traduzione è curata da Oltreilpoker.it