Tressette

Giocatori

Tressette è un gioco di prese in coppie, per quattro giocatori, con i partner seduti di fronte. Le varianti per altri numeri di giocatori sono elencate alla fine della pagina. Come la maggior parte dei giochi italiani, il tressette è giocato in senso antiorario.

Le carte

Viene utilizzato un mazzo da 40 carte, di solito, con i semi italiani: spade, bastoni, coppe e denari. In ogni seme le carte sono classificate come segue: 3 (il più alto), 2, A, Re, Cavallo, Donna, 7, 6, 5, 4 (il più basso). In Nord America, le varie carte italiane nei diversi modelli regionali possono essere ottenute da TaroBear's Lair.

E' anche possibile giocare con le carte a semi francesi: da un mazzo di 52 carte devi rimuovere i 10, 9 e 8 e le carte sono classificate 3 2 A K Q J 7 6 5 4.

Le carte hanno punti di valore e lo scopo del gioco è di realizzare prese contenenti carte di valore. C'è anche un punteggio per la vincita dell'ultima presa. I valori sono i seguenti:

Ogni asso                         1 intero punto
Ogni 3, 2, re, cavallo o donna    1/3 di punto
Vincitore dell'ultima presa       1 intero punto

La mano

Si distribuiscono (antiorario) 10 carte per ogni giocatore, 5 alla volta. Il turno di distribuzione passa a destra dopo ogni mano.

Il gioco

Non ci sono briscole. Il giocatore alla destra del mazziere inizia la mano. Può utilizzare qualsiasi carta e gli altri giocatori devono giocare una carta del seme della prima, se ne hanno una. Un giocatore che non ha una carta del seme iniziale può giocare qualsiasi cosa. La carta più alta del seme originale vince la presa e il vincitore apre la presa successiva.

Ci sono certe combinazioni di carte che segnano un punteggio quando tenute nella mano di un giocatore. Queste sono:

Quattro 3, quattro 2 o quattro assi   4 punti
Tre 3, tre 2 o tre assi               3 punti
Napoletana (3, 2 e asso di un seme)   3 punti
Un giocatore, con una tale combinazione, la dichiara alla fine della prima presa e segna immediatamente i punti (non importa se una delle carte della combinazione è stata giocata per la presa). Quando si dichiara una Napoletana devi specificare il seme e quando si dichiara un tris devi dire quale sia il seme mancante. E' possibile utilizzare la stessa carta in una Napoletana e in un'altra combinazione - per esempio puoi dichiararla per una Napoletana in coppe e quattro due per 7 punti.

Quando si guida una presa, sono ammesse alcune osservazioni o segnali:

  • Busso indica che vuoi che il tuo partner giochi la sua carta più alta nel seme che tu hai calato e se vince, che riapra con lo stesso seme. Invece di dire busso puoi colpire il tavolo (o la carta di quel seme) con il tuo pugno.
  • Volo (o piombo) indica che non hai altre carte del seme calato. Invece di dire volo puoi tirare la carta in modo che plani sul tavolo.
  • Striscio (o liscio) (non consentito da tutti i giocatori) indica che hai, oltre alla carta che stai calando, uno o più carte basse (re o inferiore) del seme calato. Invece di dire striscio puoi fare scivolare la carta calata sul tavolo.
Alcuni giocatori consentono osservazioni aggiuntive o elaborazioni di queste ossservazioni.

Il punteggio

Quando tutte e 10 le prese sono state giocate, ogni lato segna il valore delle carte che ha vinto nelle prese, più i punti per la vincita dell'ultima presa, se applicabili. I punti totali disponibili ammontano a undici e due terzi, ma le frazioni non sono prese in considerazione nel punteggio, perciò i punti segnati in ogni mano(a parte i punti per le dichiarazioni) sono attualmente 11, i due terzi di punto sono eliminati.

Il lato che raggiunge per primo 21 vince. Questo avrà bisogno di molte mani. Un giocatore può fermare il gioco in ogni momento e affermare che ha raggiunto i 21 punti con le prese già vinte fino a quel momento. Se l'affermazione è corretta, quel lato vince (a prescindere dal totale dell'altro lato) e se non lo è, perde.

Ci sono molti modi per vincere la partita, a prescindere dal punteggio o di fatto vincere diverse partite in una sola volta (e con questo intendo che supponiamo tu stavi giocando a tressette per una bottiglia di vino, quindi vincendo due partite avresti vinto due bottiglie):

  • Cappotto (o collada): se una squadra vince tutte e 10 le prese, vince due partite
  • Stramazzo: se una squadra vince tutti i punti ma non tutte le prese - il che significa, se le prese vinte dai loro avversari contengono meno di un punto(il punto per l'ultima presa non conta in questo caso), vince tre partite.
  • Cappottone (o colladone): se un singolo giocatore vince tutte e 10 le prese, la squadra di quel giocatore vince sei partite.
  • Stramazzone: se un giocatore vince tutti i punti, l'avversario vince almeno una presa ma gli altri tre giocatori insieme vincono meno di un punto (il punto per l'ultima presa non conta in questo caso), la squadra di questo giocatore vince otto partite.

Varianti e giochi correlati

Ci sono un buon numero di queste varianti, tutte con in comune la classificazione unusuale della carta, il valore e la mancanza di briscole. Altre versioni per quattro giocatori sono:

  • Tressette con la chiamata del tre, in cui le coppie, invece che essere fisse, sono determinate dal giocatore alla destra del mazziere che chiama un tre.
  • Mediatore, una versione con una semplice dichiarazione e un monte (una branca di carte non distribuite che possono essere usate dal vincitore della dichiarazione).
  • Quadrigliati, una versione con una dichiarazione ma non un monte.

Per altri numeri di giocatori ci sono:

  • Tressette in Due, per due.
  • Terziglio, conosciuto anche come Calabresella, un eccellente gioco per tre, con dichiarazioni e un giocatore contro gli altri due, in ogni mano.
  • Quintiglio, per cinque.

C'è anche il Rovescino, conosciuto anche come Traversone o Ciapanò, una versione inversa di tressette nel quale l'oggetto è di evitare carte con i punti.

Tressette in due

Le carte, il gioco e il punteggio sono gli stessi della variante a 4. La sola differenza è nella mano. Invece che distribuire tutte le carte ai giocatori, ne sono distribuite solo 10 ad ogni giocatore, mentre le restanti 20 rimangono in una pila a faccia in giù (monte) sul tavolo.

Dopo ogni presa, ogni giocatore, iniziando con il giocatore che ha vinto la presa, prende la carta dalla cima del monte, la mostra all'altro giocatore e la mette nella propria mano. Poi il giocatore che ha vinto la presa apre la prossima.

Quando non ci sono più carte nel monte, il gioco continua senza pescare le carte fino a quando tutte le carte sono state giocate.

Altri siti web e software di tressette

Il sito Tresettisti ha regole, molti suggerimenti sulla strategia, esempi di gioco e altre risorse.

La Bibbia del Tressette Incrociato di 'il regista' è un'altra guida strategica.

Puoi giocare online a tressette al sito di Davide Gullo GDM community.

Puoi anche giocare gratis online a Tressette a Ludopoli.

Le versioni freeware e PRO del programma di Tressette per computer di Gianfranco Marzano sono disponibili presso la sua Home Page dei giochi di carte italiani.

Sul sito italiano Tretre puoi giocare a Tressette online contro avversari dal vivo o contro il computer, e leggere le regole del tressette e diverse varianti.. Su questo sito puoi anche trovare la Biblioteca del tre con copie online di un precedente libro di regole italiane per diversi giochi tra cui il tressette.

Al sito solitari con le carte puoi giocare a Tressette in Due online contro il computer.

Al sito in flash Žan Kafol briskula.si puoi giocare a Tršet (Tressette) online contro altri giocatori dal vivo.

Puoi giocare online a Tressette sul sito italiano biska.com.

Puoi scaricare un programma freeware di tressette da Thanos Card Games.

Puoi scaricare il programma open source di Igor Sarzi Sartori per il tressette.

Con il programma gratuito di Windows BTM Pro, ottenibile su Drazen's homepage, puoi giocare a Tressette e ad altri giochi italiani contro il computer o contro altri giocatori in rete.

Questa pagina è stata realizzata in collaborazione con 888 casino, leader in Italia approvato da AAMS.